* * *

Un altro giro di ruota, in questa dimensione apparentemente lineare che chiamiamo tempo.

Stagioni.  Le infiorescenze con i loro divampanti colori e profumi appaiono,

mutano di forma e poi avvizziscono,

le foglie cadono eppure poi le gemme tornano a insorgere, con il loro mistero meraviglioso di creazione,

in base all’emisfero, alla porzione di pianeta in cui posiamo i piedi e le osserviamo.

I cieli, vasti, dicono del nostro appartenere all’universo,

in un eterno, sovrumano, dilagante silenzio.

Sotto questi cieli, una delle autrici di Matrika, l’americana Viki Noble, ci ha detto:

Il cambiamento climatico, la catastrofe a cui stiamo contribuendo anche  attraverso l’uso delle automobili e degli aereoplani è terribile: penso che solo poche persone abbiano un radicamento spirituale così stabile da consentirgli di rimanere presenti e consapevoli a tutto questo…  E’ quasi impossibile fare in modo di non esserne sopraffatti. Come puoi contenere tutto questo, come è possibile avere un contenitore più grande che contenga te e una comprensione di un evento di tale portata che sia accolto da saggezza e conoscenza. La maggior parte delle persone pensa di non riuscire a farcela, quindi nessuno di essi fa qualcosa.”

Lo stato di sopravvivenza e dissociazione indotto dalla paura e dalle esperienze disadattative transgenerazionali che abbiamo ereditato dalle passate generazioni, stanno spingendo un’umanità confusa e irrequieta verso l’ennesimo cambiamento geologico della storia di questo pianeta.

Dedichiamo questo numero della rivista a tutte le donne e gli uomini che dai sei anni  vivono nei cieli di Hambach, come rami, natura nella natura, a più di 20 metri di altezza dal suolo su strutture in legno costruite per difendere gli alberi millenari di una eccezionale foresta di querce e carpini proliferata negli ultimi 12.000 anni nel cuore dell’Europa.

Il cambiamento ha qualcosa a che fare con chi vogliamo scegliere di essere, insieme, come famiglia umana” John Paul Lederach

L’attività di estrazione di combustibili fossili attuata dalla compagnia elettrica tedesca  RWE che in questi giorni ha avviato gli sgomberi delle casette sugli alberi e l’arresto delle persone contrarie alla distruzione di uno dei polmoni verdi patrimonio del pianeta, ha a che fare con l’uso di questo processore che hai tra le mani, al fatto che prima o poi, sarà attaccato ad una spina…

Dimenticando questo saremmo come persi, lontani da noi stessi e dalla realtà: nel nostro quotidiano isolamento nel virtuale, nella nostra inconscia abdicazione al mondo.

Le esperienze influenzano i processi della mente: modificando l’attività e la struttura delle connessioni sinaptiche che collegano le cellule nervose, le esperienze plasmano i circuiti responsabili di processi come memoria, emozioni ed autoconsapevolezza.” Daniel Siegel

Il nuovo numero di Matrika si rivolge a chi ha cuore per sentire, non cerca di cambiare qualcosa, è già in sè, cambiamento.

E’ un frutto, senza prezzo, senza un perchè…

In natura tutto è dinamico e in continua transizione, come anche tra gli umani. Non ci attacchiamo così solo a codici sugli schermi, contratti, strutture o formalità burocratiche.

Viviamo di quello che la realtà ci offre ad ogni istante:

con fiducia,

non chiediamo “Niente di più”…

Jerry

…………………………………………………………………………………………….

Matrika – Consciousness Development è un’esperienza di dialogo transculturale.

Rivista online n°6 – Anno IV – Secondo Semestrale 2018

Attività redazionale: Jerry Diamanti, Nadeshwari Joythimayananda

Editing: Jerry Diamanti

Web Design: Dr.9 Alberto Paolucci

Un ringraziamento a tutti coloro che hanno donato tempo e saperi per un altro comune passaggio  dalla competizione alla condivisione, dal profitto al dono.

                                               ………………………………………………………………………………………………….

Attività no profit

Le immagini utilizzate per accompagnare gli articoli sono state scelte dal sito unsplash.com o tratte dal web. Siamo a disposizione degli autori qualora ne richiedessero i crediti.