Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Due giorni di festa, incontri, relazioni, intimità, ascolto, danze e pratiche corporee tra i boschi del golfo Paradiso in Liguria.

Sentiamo che la complessità e il potenziale creativo del momento storico che stiamo attraversando non può essere elaborata solo in modo individuale, ha bisogno di un confronto intergenerazionale profondo, in cui l’essere umano torni a riconoscersi come natura, tra le altre specie,  gli astri, gli elementi, l’Universo.

Questa potrebbe essere la scintilla per il rinnovamento di cui ognuno di noi, le strutture e le relazioni sociali emerse dallo scorso millennio, abbiamo bisogno.

Vogliamo avviare un percorso di autogestione che permetta di superare gradualmente le vecchie dinamiche di separazione tra culture e discipline, energia e materia, pubblico e organizzatori, coltivare un’apertura costante alla sintonizzazione e all’accoglienza verso la differenza. Metterci in discussione e permetterci di stupirci nel lasciar accadere l’indeterminato.

Partiremo dal significato della parola abitare per esplorarla insieme attraverso laboratori, tavole rotonde ed esperienze:

Sabato

abitare lo spazio, come il territorio si inscrive nelle nostre identità mutevoli

abitare e fare comunità, io esisto perché tu esisti 

abitare la terra, la ciclicità, la sospensione e la fase della rigenerazione 

Domenica

abitare il cuore 

abitare la Terra, l’essere, gli elementi in noi  

abitare il conflitto e la trasformazione 

abitare il corpo, le radici, partendo dai piedi 

abitare il mare, le onde oltre l’orizzonte

Sarà tutto autogestito, porta quello che vorresti trovare per stare bene insieme, puntiamo a riscoprire la bellezza dell’adattamento contro l’ideologia del comfort capitalista che ci rende schiavi.

Per l’alloggio abbiamo a disposizione alcuni posti tenda gratuiti, per chi avesse bisogno di maggiore comodità è possibile contattare strutture private nella valle di Sori (GE) o nei piccoli paesi limitrofi.

Per il cibo facci sapere di eventuali allergie ed intolleranze ma soprattutto non dimenticare posate, bicchiere e piatto, niente plastica, il tutto più possibile all’insegna del concetto rifiuti 0

Benefit per esperienze di ecologia sociale

La due giorni non appartiene al mondo delle merci, non ha prezzo…

Puoi contribuire liberamente alle spese per il cibo e al benefit, il ricavato sarà devoluto ad un progetto di cui condivideremo insieme la storia e gli intenti.

Per iscrizioni puoi scriverci a: info@matrika.co

Matrika Crew