Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Matrika Gathering – 5 Anni di Condivisione

Settembre 14 @ 10:00 - Settembre 15 @ 17:00

La Festa è riservata ai\alle primi\e 60 lettori e lettrici che prenoteranno la loro partecipazione eseguendo l’iscrizione cliccando al link in azzurro “Prenota ora” sottostante e seguendo le istruzioni che ti arriveranno via mail:

Prenota ora

Programma:

Sabato 14 Settembre

10.00

Ricezione e benvenuto

 

11 .00

Cerimonia di apertura

 Nadeshwari Joythimayananda e Sabina Cesaroni

 

11 .30

  • Sala Conferenze

Percepire est esse: coscienza = essere” – Conferenza –  Riccardo Manzotti

La scienza occidentale è vittima di un falso mito, l’idea che il mondo fisico abbia una esistenza oggettiva e quindi che la mente sia in una dimensione privata soggettiva e interiore. Ma questo non è vero. L’essere del mondo, l’essere della natura, ha una esistenza relativa e questo essere relativo è proprio tutt’uno con la nostra coscienza. Ribaltando la posizione idealistica classica, ritroviamo noi stessi nella natura relativa dell’essere o, se preferite, nell’essere relativo della natura. Rivisitando scienza, psicologia, neuroscienza e filosofia della mente troviamo una nuova identità: coscienza = essere.

 

 

12.30

Pranzo

 

14.00

  •  Sala Conferenze

 Tracce d’umano: ultimi bagliori dall’odierna corsa all’estinzione” – Conferenza esperienziale – Jerry Diamanti

La semplicità del bisogno primario di amore, fiducia e libero accordo caratterizza una specie emersa dalla meraviglia della complessità biologica che incarniamo, attraverso uno dei cambiamenti più strabilianti avvenuti sul pianeta Terra: la comparsa del genere umano. La perseverante disattesa delle principali necessità di accoglienza e accudimento empatico proprie dei diversi stadi dello sviluppo, dal concepimento all’età adulta, non può che distorcere ogni grado possibile di coerenza organica rispetto a noi stessi e al resto del vivente. Dalla fecondazione all’esperienza nel grembo, dalla nascita alle dinamiche di attaccamento, esseri umani: nuove visioni per un presente possibile…

  •  Dojo

 Non devo ma posso: guarire dal trauma sessuale attraverso il piacere” – Conferenza esperienziale – Adriana Giammaria

La stessa esperienza vissuta in due modalità diverse. In una siamo obbligati a fare una cosa nell’altra scegliamo di volerlo fare. Cosa cambia? La prima si trasforma molto probabilmente in trauma, la seconda può trasformarsi in estasi.

Nella prima impariamo a subire, quindi siamo una vittima, nella seconda a prenderci ciò che desideriamo, quindi siamo l’artefice.  Ma come possiamo dalla vittima diventare artefice? Non è facile, ma è possibile.

Modelli malsani precedentemente connessi con l’eccitazione ed il piacere possono essere sostituiti in sicurezza e rimodellati con nuove associazioni sane all’interno del corpo e della mente. Possiamo allenare il nostro sistema nervoso per accogliere l’intensità erotica in modo che possiamo sperimentare sempre più piacere.  Possiamo co-creare nuove esperienze che contraddicono i sentimenti di impotenza generati dal trauma ed allenarci a percepire un senso di scelta nelle reazioni fisiche e nelle sensazioni. Ricreando il senso di sicurezza e fiducia nel nostro corpo è possibile vivere situazioni precedentemente potenzialmente traumatiche con gioia e curiosità.

 

15.15

  •  Sala Conferenze

 Accompagnare la trasformazione del dolore femminile” – Condivisione esperienziale – Cecilia Gautier

In ambito ginecologico, ci sono tanti dolori spesso taciuti e sopportati. Sintomi pesanti che spesso non conducono ad una diagnosi, mestruazioni e ciclicità vissute con difficoltà, problematiche legate al concepimento e alla gravidanza, dolori nell’incontro intimo, memorie di traumi, etc… Portare luce in quella sfera, con consapevolezza e autenticità, decriptando i messaggi fisici e sottili che manda il corpo, è non solo possibile ma fondamentale in quest’epoca storica.

Varie tecniche naturali ci permettono di sostenere l’equilibrio femminile, di lasciare andare le memorie cellulari nostre e delle antenate, e di ritrovare una piena autonomia in quanto donne su un percorso di crescita e di creazione del mondo di domani.

In questo incontro ci inoltreremo nella mappattura dei messaggi che possiamo leggere per aiutarci in questo percorso, con un ampio spazio per le domande dei partecipanti.

  •  Dojo

 Familiarizzarsi con la mente: consapevolezza della quiete e del movimento” – Conferenza esperienziale – Pietro Thea

Se il pensiero sorge, sii presente in quello stato; se il pensiero non sorge, rimani ugualmente presente. Allora non c’è differenza tra i due momenti. (Chogyal Namkhai Norbu)

Nella nostra pratica meditativa e nella vita di tutti giorni, come ci mettiamo in relazione coi pensieri? Siamo in grado vedere che “sono solo pensieri”, e quindi di utilizzarli quando ci servono e, quando non ci servono, “posarli” e ritornare alla quiete? Oppure siamo costantemente schiavi dei pensieri e ci identifichiamo totalmente con essi?

Durante il seminario, attraverso una pratica meditativa e attraverso alcune riflessioni esploreremo la possibilità di diventare più consapevoli della quiete e del movimento del pensiero, coltivando una presenza consapevole che continuamente è libera sia dal movimento e sia dalla quiete.

 

16.15

Break conviviale

 

16.45

  • Sala Conferenze

La casa e l’uomo, le architetture vernacoli e il saper fare per resistere all’avanzata dell’antropocene” – Conferenza – Andrea Staid

Abitare è una delle principali caratteristiche dell’essere umano. La casa è il luogo umano per eccellenza. In molte lingue vivere e abitare sono sinonimi. Domandare a qualcuno dove vivi? È in verità chiedere notizie sul luogo dove si svolge la sua attività quotidiana, che dà forma al mondo. Come esseri umani abitiamo costruendoci quel luogo che chiamiamo casa.Il ripensamento ecologico dell’abitare può dare nuove forme alle periferie, ma soprattutto rigenerare le comunità che le abitano, le esperienze di mutazione culturale e abitativa sono molte e sono dei veri e propri atti di resistenza contemporanea, durante la conferenza analizzeremo i cambiamenti in atto nel mondo dell’abitare ecologico sia da un punto di vista dei materiali che da un punto di vista sociale e politico.

  • Dojo

Il silenzio, il suono, la danza” – Condivisione esperienziale – Sabina Cesaroni

Dall’immobilità all’ascolto

Dall’ascolto al moto creativo

La danza dell’energia

L’attenzione al muoversi è un modo per cogliere l’impercettibile, per raccontare lo svolgersi

nel tempo del movimento che è creazione, comunicazione, gioco, atto fantastico

Sorprendersi ancora a cogliere nell’Aria impercettibili sfumature

Spostarsi come gli uccelli in un tracciato che ridisegna lo Spazio affinando l’antica facoltà di

essere nella Natura, essere la Natura

Il tocco e la magia del tocco nel creare nuove affinità e antiche trasmissioni del sapere

 

18.00

  • Sala Conferenze

Tavola Rotonda: “Condivisione, reciprocità, libero accordo: oltre il buco della serrattura…” – Insieme

 

19.00

  • Dojo

Tribal” – Condivisione esperienziale – Gaia Dunya Rai

 

19.30

Cena

 

21.00

“Viaggio nel Suono – Gong Planetario e strumenti ancestrali” – Eleonora Scotto e Silvia Mai

21.30

Sotto alle stelle…

 

Domenica 15 Settembre

 

7.00

Pratica contemplativa del mattino – Pietro Thea

 

8.00

Colazione

 

9.00

  • In natura

Yoga in cammino” – Condivisione esperienziale – Marta Filippini

Camminare, respirare, attraversare spazi esterni ed interni con il corpo e allo stesso tempo con il nostro spirito.

Fermarsi a riflettere ma specialmente a sentire attraverso la pratica dello yoga, che alterneremo ed integreremo al cammino perche Yoga è tenere insieme, unire, unire le sensazioni nel corpo ai vissuti emotivi, l’esperienza di quel tempo che trascorreremo assieme con l’esperienza più grande che è la vita di ciascuno in ogni suo momento.

  • Frutteto della Mausolea

Matrika Consciousness Development: il presente, il futuro…?” – Idee e proposte con le autrici e gli autori

 

11.30

  •  Sala Conferenze

Antiche saggezze” – Conferenza –  Franco Berrino

Ci sia data luce nella mente, amore nel cuore, volontà di bene persistente. Luce, buon umore, umorismo, disidentificazione dalle emozioni. Capacità di avere uno sguardo dall’alto. Capacità di vedere anche al buio. Sapersi elevare al di sopra dei punti di vista mediocri, di massa, senza attaccamenti, lasciando ogni pesantezza. Lavorando per il bene comune, ascoltando la voce del cuore risuonare con ciò di più grande, più profondo ci illumina, ci ispira. Risuonare con la saggezza innata presente in tutto l’Universo e a nostra volta irradiare luce, amore, creatività, fidandoci delle nostre intuizioni. Prendendoci cura del tempio magnifico che siamo.

 

12.30

Pranzo

 

14.00

  • Sala Conferenze

Tavola Rotonda: “Il femminile, un principio al di là dei generi” – Insieme

 

15.00

  • Salone

Risonanze: le influenze delle nostre emozioni sul mondo che ci circonda” – Conferenza esperienziale – Ivan Pisani

In più di 10 anni di lavoro come terapista manuale ho avuto modo di osservare svariati fenomeni. All’inizio la mia attività si sviluppava principalmente sul corpo fisico ma esperienze e studio mi hanno portato a considerare attentamente la persona anche su altri piani quali il doppio eterico ed il corpo aurico. E’ proprio su questi piani che entriamo in contatto con aspetti che fanno parte della Natura ma che rimangono spesso nascosti a sguardi superficiali. Quello di cui parleremo e per cui farò una dimostrazione è a mio parere di fondamentale importanza per quanto riguarda il relazionarsi in maniera consapevole con il mondo ed in particolare con gli altri esseri umani. Tutto ciò che è in noi ha la possibilità di “contagiare” le persone che abbiamo intorno influenzandole su tutti i piani compreso quello fisico. Vedremo insieme quanto rapido ed importante può essere questo impatto e come cercare di utilizzare questo fenomeno per il bene comune anziché esserne vittime.

  • Sala Conferenze

Come in alto così in basso” – Conferenza – Federico Catagnoli

Partendo dalla descrizione e analisi di due antichi rituali, quali la costruzione del Mandala e l’autosacrificio rituale del Bön tibetano come forma di autoconoscenza, verranno tracciati dei paralleli con l’arte contemporanea e più nello specifico con artisti che, all’interno della loro pratica, fanno riferimento al mondo sapienziale antico. Si svilupperà l’argomento anche attraverso la relazione con delle opere d’arte presenti durante l’intervento.

  • Dojo

La Furia e la Bellezza del femminile” – Condivisione esperienziale – Nadeshwari Joythimayananda

Quando il femminile in noi umani si riunisce in uno spazio in cui vi sono curiosità, sostegno e amore, al posto di competizione, invidia e disorientamento, viene seminata Bellezza per il pianeta Terra. Non una bellezza effimera, estetica e fine a se stessa, ma una bellezza ruggente, calda e accogliente.
I saggi yogi dell’India anticiparono la fisica quantistica notando che una sottile energia vibratoria è il substrato di tutto ciò che conosciamo. A differenza degli scienziati, i saggi chiaroveggenti esperirono quest’energia non solo come una vibrazione astratta, ma come espressione del divino potere femminile denominato Shakti. La parola Shakti significa “potere”, inteso come potenza della Vita. Ma i saggi tantrici non erano soddisfatti di una visione generalizzata della percezione dell’energia come Shakti. Decodificarono questo vortice di energia dando a questo “potere” un’immagine antropomorfa e un linguaggio mitico, creando così una tecnologia spirituale per vivere al meglio le qualità divine nell’incarnazione umana.
Nel respiro, nel movimento, nella voce…

 

16.30

Cerimonia di chiusura

 

Il programma potrebbe variare negli orari delle condivisioni in base al naturale fluire delle esperienze e delle esigenze dei partecipanti.

 

Area Healing

Nel corso delle due giornate sarà possibile ricevere trattamenti e consulenze personalizzate a donazione libera da un team di operatori presente alla Mausolea:

Diana Voit – Shiatsu

Gaia Dunya Rai – Massaggio Thai

Andrea Ferralasco – Osteopatia e Psicogenealogia della nascita

Ivan Pisani – Ortho-Bionomy

 

CHI SIAMO:

Franco Berrino

medico, epidemiologo, già direttore del Dipartimento di Medicina preventiva e predittiva dell’Istituto nazionale dei tumori di Milano. Nella sua attività quarantennale di ricerca e prevenzione ha promosso lo sviluppo dei registri tumori in Italia e coordinato i registri tumori europei per lo studio della sopravvivenza dei malati (progetto EUROCARE). Ha coinvolto decine di migliaia di persone in studi sulle cause delle malattie croniche (progetti ORDET e EPIC). I risultati gli hanno consentito di promuovere sperimentazioni per modificare lo stile di vita allo scopo di prevenire l’incidenza e la progressione dei tumori (progetti DIANA). È autore, con Luigi Fontana, del bestseller La Grande Via.

 

Nadeshwari Joythimayananda

Incarna l’abbraccio tra Oriente e Occidente auspicato dai saggi dello scorso secolo: nasce in Sri Lanka e ha origini indiane, cresciuta in Italia ha acquisito la conoscenza dell’Ayurveda e dello Yoga in quanto tradizione di famiglia. Nei suoi viaggi in India si avvicina al Tantra Yoga incontrando Guru-ji Baswar Rajkumar con il quale pratica sadhana attraverso i mantra ed esplora gli insegnamenti di Mata Amritanandamayi e Ramana Maharshi.
In Asia fin da piccola apprende la danza del tempio Bharatanatyam che approfondisce da adulta diventando docente in Mystical Dance. Viene introdotta al canto classico indiano in stile Karnatik e Hindustani e allo Yoga del Suono da Patrick Torre.  In Europa incontra lo sciamanesimo dei Curanderos Maya di Vera Cruz ed è iniziata alla percezione della multidimensionalità della realtà. Dal 2013 si dedica al progetto di Danzando La Dea – Incontri di consapevolezza femminile. Dal 2015 è ideatrice e autrice di Matrika – Consciousness Development. Dal 2017 collabora con il progetto La Grande Via fondata dal Dott. Franco Berrino. Attualmente espande le conoscenze Vediche relative alla manifestazione della vita umana sulla Terra con la formazione in Terapia Prenatale e della Nascita di Dominique Degrangès.

 

Sabina Cesaroni

Il movimento è da sempre stato una linea guida, un percorso di ricerca affascinante ed istruttivo. Come danzatrice, coreografa, attrice ho potuto realizzare l’incantamento e la magia dello studio della tecnica e delle emozioni, della composizione delle forme e la complessa geometria del gesto. I molti viaggi in Oriente hanno, nel tempo, aperto ulteriori finestre a nuove sperimentazioni.Un cammino di unificazione e trasformazione, dall’immobilità al movimento nella ricerca continua dell’Unità e delle tradizioni del mondo.

E’ fondatrice e  parte delle European Grandmothers, consiglio di sagge attivo in Europa.

 

Pietro Thea

Seguo le vie del Buddhismo e dello Yoga dagli inizi degli anni ‘80. Vivo la pratica contemplativa come un modo per riscoprire la meraviglia nelle esperienze ordinarie, un modo di essere più autentico, semplice e gioioso. Insegno Yoga dal 1995 e sono membro dell’Associazione Nazionale Insegnanti Yoga (YANI). Dal 2005 conduco seminari e ritiri di Meditazione di Consapevolezza Buddhista (Vipassana). Pratico trattamenti di Craniosacrale Biodinamico e sono membro di ACSI,  Associazione Craniosacrale Italia. Sono laureato in Matematica e ho un Diploma in Filosofia Orientale e Comparativa. Ho pubblicato il libro “Sedendo quietamente. Esperienze e riflessioni sul Buddhismo e sullo Yoga”. Sito Personale: www.sedendoquietamente.org

 

Riccardo Manzotti

Docente di filosofia teoretica alla IULM di Milano, filosofo, psicologo e ingegnere, dopo aver conseguito un dottorato di ricerca in robotica si è sempre dedicato allo studio delle basi fisiche della mente cosciente. E’ stato Fulbright Visiting Researcher presso l’MIT di Boston.

Ha pubblicato decine di articoli in riviste internazionali e numerosi volumi sul tema della coscienza tra i quali Coscienza e realtà(Il Mulino, 2001), L’esperienza (Codice, 2008).

Ha appena pubblicato due volumi su una nuova e radicale teoria della coscienza e della mente umana: Consciousness and Object(John Benjamin) e The Spread Mind (OR Books). http://www.orbooks.com/catalog/the-spread-mind/

Attualmente cura una serie di dialoghi a tema filosofico sul New York Review of Books.

Il suo lavoro è disponibile su www.consciousness.it.

 

Andrea Staid

Docente di Antropologia culturale e visuale presso la Naba, dirige per Meltemi la collana Biblioteca /Antropologia. Tra i suoi libri: I dannati della metropoli, Gli arditi del popoloAbitare illegale, Le nostre braccia, Senza confini una etnographic novel  e Contro la gerarchia e il dominio. È autore anche del saggio I senza Stato. I suoi libri sono tradotti in Grecia e Spagna, e adottati in varie facoltà universitarie.

 

Adriana Giammaria

Educatrice somatica sessuale, crede che il piacere è un nostro diritto di nascita e il benessere e l’educazione sessuale sono diritti umani fondamentali. La sua missione è dedicarsi a migliorare la qualità della vita sessuale e delle relazioni intime. Il cuore del suo approccio è creare una danza, che collega sensazioni erotiche (corpo) al cuore e al di là (spirito). Opera in due modalità, attraverso un lavoro esperienziale con il Massaggio tantra e attraverso un lavoro educativo con il Sexological bodywork. E’ la prima che pratica questa professione in Italia. Al primo posto nel suo lavoro pone sempre il rispetto – verso la persona e verso il suo corpo. Aspira a contribuire all’espansione della consapevolezza e della coscienza globale.

www.adrianagiammaria.com

 

Federico Catagnoli

Nato e cresciuto a Milano, nato nel 1988, ha una laurea in Scienze dei Beni Culturali e una in Arti Visive e Studi Curatoriali. Incarna il ruolo dell’artista visuale ma ha avuto anche esperienze di lavoro come assistente di galleria. Da sempre è stato attratto dalla scienza e dalle discipline orientali, entrambi elementi centrali nella sua ricerca artistica. E’un lettore e scrittore appassionato.

 

Cecilia Gautier

Accompagna le donne affinché possano avere le chiavi della loro salute intima, rispettare il loro corpo, e gestire la loro fertilità in modo naturale sia per l’aspetto contracettivo che procreativo. Dedita alla ricerca sul potenziamento della fertilità in modo naturale, e da anni studiosa della figura femminile e delle sue sfaccettature, viaggia in varie città europee per creare spazi d’incontro, d’informazione e di condivisione su questi argomenti. In consulenza aiuta la donna nel sostenere il dialogo con il proprio corpo e le sue capacità di autoguarigione attraverso un lavoro sullo stile di vita, il metodo sintotermico per la gestione naturale della fertilità e i trattamenti addominali Arvigo®.  www.lamandorla.eu

 

Jerry Diamanti

Spirito libero, vive da anni in antiche case in pietra tra il verde dei boschi e l’azzurro mare della Liguria. Dottore in Biologia, si dedica allo studio della natura della realtà. Si avvicina all’ Ortho-Bionomy di Arthur Pauls D.O. entrando in contatto con la filosofia taoista, la percezione dell’ energia, il contatto aurico e i principi di autoregolazione  degli esseri viventi. Incontra i saperi delle tradizioni di terapia manuale dei guaritori di Asia e Africa grazie agli insegnamenti di Jean Louis Jacquet D.O.  E’ facilitatore del Somatic Experiencing di Peter Levine Ph.D. ed ha approfondito gli studi sulla resilienza nell’essere umano con The Foundation for Human Enrichment. Si occupa da anni di mindbody healing e terapie orientate al corpo. Lavora in studio a Genova. Co-ideatore dello spazio di dialogo transculturale Matrika  Consciousness Development. Sito Personale  www.equilibrinaturali.net

 

Gaia Dunya Rai

 Danzo dunque sono. Da che sono nata sento il ritmo scorrere nelle vene e l’irreprensibile necessità di usare il corpo per un’espressione completa e profonda del mio essere. Grazie a una formazione umanistica, una continua ricerca delle bellezze del mondo approdo – dopo un’infanzia bel nutrita d’arte e passioni, tra cui danze e pianoforte – all’università e al contatto con la danza mediorientale; con essa cresco, evolvo nelle sue molteplici sfaccettature moderne e occidentali, reinterpretazioni di culture in transito, una passione e una forma d’essere in continua sperimentazione ma in costante, eterno sviluppo, dal 2001 ad oggi.

Ho ricevuto la formazione di base per il massaggio tradizionale Thailandese nell’antichissima scuola di Wat Po a Chiang Mai, nelle montagne del Nord, ente riconosciuto dal ministero della Sanità che da anni diffonde il sapere di questo interessante e benefico rituale in tutta la nazione. Ne conseguo il diploma, insieme ad un’altra formazione in massaggio sportivo / decontratturante presso la prestigiosa Spa Mantra di Itm, International Thai Massage, altra grande scuola dello stile del Nord dei massaggi thailandesi.

Nel 2019 affino le mie pratiche tornando a scuola, in Thailandia, studiando nuove tecniche e strumenti di benessere, che sarò lieta di condividere con voi.

 

Diana Voit

Operatrice Shiatsu e seguo gli insegnamenti di Shizuto Masunaga cercando di portare una Arte Antica ma vitale quanto mai nel nostro mondo contemporaneo.
Shi – Atsu è un nome coniato abbastanza recentemente, significa „pressione con le dita“. Accoglie e raccoglie una modalità di cura e di ascolto dell’essere umano nella sua interezza ponendolo in mezzo, a contatto con il mondo esterno ed interno. Attraverso il contatto, il tocco si può arrivare a questo ascolto di onde che decorrono lungo componenti corporei quanto alle vibrazioni che si snocciolano all’interno di un intreccio di meridiani.
Un continuo movimento. La disciplina, i trattamenti, il quotidiano, la nostra vita.
Ambizioso come progetto.
Ma prendo spunto dalle parole di Masunaga: „…mi piace pensare che i misteri irrisolti dei meridiani facciano parte della natura della vita umana ed un giorno vorrei comprenderne maggiormente i remoti e meravigliosi significati.“

 

Ivan Pisani

Fin dai primi anni della sua vita Ivan sente una forte spinta verso l’approfondimento del contatto come strumento di cura. Nel corso degli anni si scontra con un sistema scolastico che percepisce come inadeguato e di conseguenza porta avanti una ricerca personale che lo porta a confrontarsi con testi riguardanti principalmente spiritualità, nello specifico si sente vicino al Taoismo. Un momento fondamentale della sua vita è l’incontro con l’Ortho-Bionomy® che gli permette di sperimentare un approccio manuale basato sul principio del Tao. Attraverso gli insegnamenti di Alex Lattanzi e l’incontro con esperti da tutta Europa diventa operatore e successivamente insegnante di questa disciplina. www.ivanpisani.it

 

Andrea Ferralasco

All’età di  22 anni dopo il servizio civile , decide di fare un lavoro che abbia un senso sociale  e casualmente approda alla fisioterapia ;  diventa fisioterapista ma qui sente lo scarto tra la sua esperienza dell’uomo e quella meccanicista che studiava sui libri di medicina , e così si accosta alla medicina olistica che sente più vicina . Studia  la riflessologia,  l’osteopatia, la cromopuntura e la naturopatia . Attualmente lavora come libero professionista integrando  naturopatia ,  terapia manuale e  psicogenealogia.

 

Marta Filippini

Da alcuni anni per unire in un unico sistema le varie discipline apprese e da me utilizzate nella modalità di ascolto e di attivazione delle risorse di auto-guarigione presenti nell’individuo (Yoga, Shiatsu, Meditazione, Coaching, Normodinamica, Lavoro emotivo e corporeo) ho deciso di ideare un Metodo che ho chiamato “MetodoSoham” perché mette al centro noi stessi, chi siamo, da dove veniamo, quali sono le nostre radici e dove ci portano le nostre capacità; in particolare trovo efficace e piacevole il lavoro all’aria aperta e nel contatto con la Natura, per questo propongo camminate durante le quali dedicare spazio e tempo all’ascolto di sé e del proprio sistema di funzionamento per permetterci di stare meglio.

pg fb Marta Filippini-Metodo Soham

 

SILVIA MAI

Insegnante Yoga, Gong performer Il primo incontro con la pratica dello yoga è avvenuto nel 2008 con Hatha Yoga e Yoga Nidra. I benefici a livello fisico, emotivo e spirituale non sono tardati ad arrivare con la pratica e da qui è nato l’impulso a voler approfondire sempre di più questa ricerca. Frequenta il Corso Triennale per la Formazione di Insegnanti Yoga e Meditazione presso S.s.d.r.l. Samadhi di Firenze (RYT500) e nel corso degli anni approfondisce vari aspetti della pratica, specializzandosi nell’insegnamento dello Yoga in Gravidanza e Post parto. Appassionandosi al suond journey e all’esperienza onirica del suono del Gong, decide di formarsi come Gong Master, pratica che integra con lo yoga e la meditazione. Nel corso di questi anni ha partecipato a varie esperienze formative, sia per quanto riguarda la pratica dello yoga, che la crescita personale e la ricerca spirituale, incontrando varie tradizioni: dalla filosofia Tantrica, alle pratiche dei Curanderos Maya di Vera Cruz, agli insegnamenti sul Divine Feminine e lo Shakti Yoga. Dal 2014 al 2018 ha collaborato con Eleonora Scotto nel progetto Elis Experience, offrendo collaborazione nell’organizzare e nel diffondere eventi, ritiri residenziali, corsi di formazione, esperienze legate allo yoga, alla danza, alla meditazione, all’uso della voce e di strumenti arcaici come i gong planetari e le campane tibetane, alla crescita e all’evoluzione personale. Attualmente, dopo aver insegnato in varie scuole di Firenze, ha deciso di aprire un suo spazio a Lastra a Signa, il Jala Yoga Studio.

 

Eleonora Scotto

Inizia a praticare Yoga nel 2002 e da allora continua ad approfondire la propria esperienza e pratica. Il suo amore per i viaggi l’ha portata a trascorrere del tempo in vari paesi dove ha avuto la possibilità di sperimentare diverse tradizioni spirituali frequentando formazioni con insegnanti da tutte le parti del mondo. Nel 2013 consegue le 500 ore di abilitazione all’ Insegnamento di Yoga Integrale; specializzandosi inoltre per l’ insegnamento di Yoga in Gravidanza, Yoga Bimbi e Yoga Trance Dance.Prosegue la sua ricerca personale attraverso l’ approfondimento e la partecipazione ad esperienze formative  tra cui  Shakti Dance, Shakti Yoga, gli insegnamenti sul Divine Feminine e le pratiche dei Curanderos Maya di Vera Cruz. Nel 2015 si forma come Gong Master. Dal 2014 al 2018 ha collaborato con Silvia Mai nel progetto Elis Experience, offrendo collaborazione nell’organizzare e nel diffondere eventi, ritiri residenziali, corsi di formazione, esperienze legate allo yoga, alla danza, alla meditazione, all’uso della voce e di strumenti arcaici come i gong planetari e le campane tibetane, alla crescita e all’evoluzione personale.  Insegna Yoga in Italiano ed Inglese. Attualmente si dedica allo Studio e Sviluppo della Voce e, a marzo 2018, si è formata come Gyrotonic Trainer.

 

 

La Mausolea:

Nel centro di Soci (AR), a pochi chilometri da Camaldoli, si alza la chiara facciata de La Mausolea, sede de La Grande Via. Una loggia a tre arcate scandisce lo spazio verticale della facciata, come tre sono le vie (cibo, movimento e meditazione) che scandiscono la salute. L’orologio in pietra nella loggia centrale e le due meridiane ci ricordano che il tempo trascorre senza eccezioni, modellando natura, corpo, mente e ambienti.

Come questo edificio storico, rimaneggiato più volte, e adattato negli anni ha conservato la sua antica forza ed eleganza, ugualmente il nostro corpo e la nostra mente possono affrontare le sfide del tempo ottimizzando le loro risorse e potenzialità. Scegliendo questo splendido edificio, un tempo sede della tenuta agricola camaldolense, La Grande Via lancia vari e chiari intenti: rispetto della tradizione, cura della terra e dei suoi prodotti, ricerca spirituale a fianco della ricerca scientifica tradizionale, amore per la natura e per il vivere dell’uomo all’interno di essa.

La Mausolea si trova al centro dell’Italia, perno ideale fra distanze territoriali del nostro paese, asse di una bilancia simbolica che vuole riportarci all’equilibrio. Nelle foreste del Casentino, nel silenzio di questa terra raccolta e intima, i visitatori potranno ritrovare una sensazione di armonia e pace.

 

SENZA PREZZO

L’unicità di Matrika Consciousness Development è esplicitata dall’assenza di relazioni mercificate tra le donne e gli uomini che le hanno dato vita. E’ il frutto della fiducia nelle relazioni, di un dono…

Il Gathering Matrika è aperto a tutti\e coloro che sono disponibili a partecipare attivamente alla sua organizzazione uscendo dalle dinamiche di servizio e separazione tra pubblico e relatori. Puoi contribuire allo spirito di solidarietà e sostegno reciproco che anima la festa con una donazione libera che sarà devoluta ad un gruppo di donne che si dedica da anni, al di fuori delle strutture burocratiche, al supporto di ragazze e donne migranti, oggi, in gravi difficoltà in Italia.

 

VITTO E ALLOGGIO

La due giorni è ospitata dall’Associazione La Grande Via che si occuperà del vitto e alloggio degli ospiti, le prenotazioni ed i dettagli dei costi degli stessi.

 

Posti limitati, tra pochi giorni forniremo i dettagli per le iscrizioni

 

 

Dettagli

Inizio:
Settembre 14 @ 10:00
Fine:
Settembre 15 @ 17:00
Sito web:
www.matrika.co

Luogo

La Mausolea 52011 Bibbiena AR
Località case sparse, Frazione Soci + Google Maps