Secondo me, la drammatica partenza da casa di Siddharta offre un esempio classico di Trasformazione dell’Energia. In una situazione simile qualsiasi altro principe viziato si sarebbe confrontato con il padre dicendogli: “Perchè ti sei preso gioco di me?”, “Perchè mi hai negato l’altro lato della vita?”

La sua rabbia si sarebbe trasformata in amarezza e poi in risentimento. Probabilmente avrebbe speso il resto della sua vita in maniera autodistruttiva, con alcool e droghe, piagnucolando e lamentandosi degli adulti nella sua famiglia.

I genitori moderni cercano di ricreare un simile spettacolo per i loro figli, provando a creare un’impressione per cui il Mondo sembri un posto felice e gioioso, pieno di amore e gentile.

Malattie, morte e conflitti, vengono nascosti accuratamente dalla loro visuale. Un isolamento del genere non dura a lungo. Nel momento in cui il bambino finalmente affronta perdite o   lutti, insulti o tradimenti, fallimenti o umiliazioni, viene preso completamente alla sprovvista.

La sua fede nelle favole viene meno e s’immerge nell’ autocommiserazione.

Siddharta non reagì contro la sua famiglia poiché realizzò che l’attaccamento cieco del padre nel nome della “preoccupazione paterna” era in realtà una parte del problema.

Lasciò casa non per protesta ma per trovare le risposte a tutti gli indovinelli irrisolti della vita, non solo per sé stesso ma per il mondo intero.

Uno shock repentino è diventato il trampolino per un enorme risveglio.

La Trasformazione dell’ Energia o il Bramachariato non sono tecniche particolari che impari, alleni, adotti e sviluppi in isolamento.

È una parte di un pacchetto di stile di vita sano che include una dieta semplice e naturale, un ambiente di lavoro creativo e pacifico, la compagnia di amici positivi che la vedono nello stesso modo, abitudini di sonno salutari, libri ispiranti, film interessanti e conversazioni dinamiche, tutti mirate verso un obiettivo più elevato.

In breve, è un modo di vivere che dovrebbe iniziare a prendere forma durante gli anni formativi.

Un’altra classica dimostrazione di               un’istantanea e diretta trasformazione avvenne quando Sri Ramakrishna vide due cani copulare in una strada del villaggio entrando immediatamente in una trance divina.

La scena gli ricordò dell’eterna reciproca attrazione tra il principio maschile e quello femminile nell’esistenza che spingono l’Universo a creare ed espandersi costantemente.

Un essere meno evoluto avrebbe tirato dritto nel vedere quella scena leggermente imbarazzato, gli avrebbe potuto tirare delle pietre o persino avrebbe cercato di colpirli con un bastone.

Ovviamente azioni del genere scaturiscono da un senso di colpa e vergogna. Per alcuni, i propri istinti sessuali potrebbe essere stati destati.

Gli occhi di un Mistico o qualsiasi dei sensi coinvolti, possono convertire qualsiasi cosa mondana e materiale nel divino, anche quello, instantaneamente e spontaneamente.

Una sensitività così evoluta non accade da un giorno all’altro.

Non è neanche una conseguenza di un allenamento specializzato. Essenzialmente proviene da un profondo impegno verso il Percorso. Tecniche e pratiche o anche guida e grazia possono avere un impatto solo per un vero e una vera ricercatrice.

Joydeep

joydeepsea@yahoo.com

Joy Deep Italia

www.maramia.org.in