Benvenuta a casa a te! In un momento in cui l’unico atto radicale rimasto può essere il riposo, ti invito ad entrare nelle terre di confine tra il sonno e la veglia, per ascoltare dichiarazioni di libertà e interdipendenza ai margini frastagliati della consapevolezza cosciente. Sono al servizio del sonno, una biografa della Regina dei sogni. Negli ultimi sette anni ho scritto un’enciclopedia frattale del potere del riposo: il suo nome è Nidrā Shakti.

Potresti aver sentito parlare di lei. Ma anche se non conosci il suo nome, l’avrai incontrata. Per ogni notte, viene a trovarti. Viene per amarti così come sei. Viene per lasciarti essere te stessa. Mi chiedo se riesci ancora a sentirla? Riesci a sentire la sua presenza ai margini frastagliati dei tuoi sogni? È la regina selvaggia degli spazi di transizione. È Nidrā Shakti, la regina del sonno e dei sogni. La incontriamo mentre ci porta nello stato di sonno. Si incontra, tra gli altri luoghi, in un profondo riposo e in quegli stati liminali di coscienza sperimentati nelle pratiche meditative dello Yoga Nidrā, o Sonno degli Yogi. Lei è l’oscuro potere femminile del sonno stesso.

E negli ultimi sette anni senza tempo ho scritto la sua biografia. È così vasta che questa biografia è diventata una specie rara di enciclopedia, una raccolta di storie, esperimenti scientifici e canti sacri, uno spettro di ricordi, guarigioni e omuncoli. Settecentosettanta pagine dopo, ho raccolto tutto ciò che ho trovato: esoterismo neurologico e sistemi filosofici, studi di controllo randomizzati e testimonianze personali sincere. Perché Nidrā Shakti è ovunque e assiste gli esseri umani in innumerevoli modi. Guarendo da fulmini e isterectomie, guarendo da emorragie cerebrali o imparando a fare apnea, gli esseri umani sono stati aiutati nelle loro sofferenze e lotte dalla Nidrā Shakti. Essendomi dedicata la sua storia, scrivendo le sue molte vite, ho seguito Nidrā Shakti negli echi delle trance che abbiamo condiviso insieme in ventisette paesi diversi in questo mondo, sempre più insonne di esseri umani stanchi, tutti alla disperata ricerca di riposo. Ho cantato a esseri esausti negli spazi riposanti tra i luoghi e gli insonni si sono addormentati ascoltando le lodi della stessa Regina del Sonno.

Nello spazio liminale del dominio di Nidrā Shakti, sette anni dopo questo sogno di scrittura della Regina del sonno, mi sono svegliata scoprendo che la sua biografia enciclopedica è diventata un canto urgente di libertà, un appello alla liberazione, un manifesto poetico per la decolonizzazione del sonno. Perché anche qui nelle terre dei nostri sogni, anche questo intimo territorio di riposo, il nostro sonno è stato colonizzato. Proprio come la terra sotto le ossa stanche è stata posseduta e venduta, ci è stata rubata e data in affitto, così anche il sonno ci è stato rubato dai signori del profitto.

Nidrā Shakti aiuta gli esseri umani a reclamare il sonno ristoratore come nostro diritto di nascita. Il riposo è un atto radicale di riconnessione alla nostra capacità di ristabilire e riparare noi stesse nel sonno, per essere libere dalla negazione forzata di un sonno adeguato da parte delle esigenze disumane del commercio e del capitale. Credo e confido che, nei pochi posti rimasti in cui gli esseri umani possono riposare e sognare in cicli ritmici di risveglio, questo potere del sonno emergerà per guarire. Nello spazio di libertà decolonizzato, ai margini frattali selvaggi della consapevolezza, nei luoghi tra il sonno e il sogno, se rimaniamo abbastanza presenti, possiamo sentire questi canti di libertà che richiedono riparazione e riposo.

La pratica di Yoga Nidrā è una di queste canzoni di libertà. Quindi, quando invito le persone a praticare Yoga Nidrā, mi sforzo di farlo in un modo che non si fermi all’idea di lignaggio, che sia decolonizzato, e che sia creativo e spontaneamente emergente. Questo approccio è Total Yoga Nidrā, ed è libero dai dogmi e dalle direttive specifiche di ogni singola scuola, non è fissato a protocolli e a copioni dettati da guru o organizzazioni commerciali. Ogni sessione è improvvisata in risposta alle esigenze uniche degli ascoltatori, al luogo, al tempo e alla stagione. Coloro che si sdraiano e ascoltano scoprono che è spesso intrinsecamente terapeutico, meditativo e per lo più ipnotico. È una tecnologia di libertà. Ed è condivisa attraverso le parole, i suoni, il silenzio e le canzoni … Quindi lodo queste lodi – a Nidrā Shakti la Regina dei Sogni, a Lei che detiene il potere del sonno!

108 Lodi d’onore e lodi alle potenze del sonno …

JAI MAA!

Lei che ci dà riposo, io La onoro.

Lei che allevia il nostro dolore, io La onoro.

Lei che ci consola nella nostra sofferenza, io La onoro.

Lei che cura le nostre ferite, io La onoro.

Lei che culla il nostro dolore, io La onoro.

Lei che rimedia a tutti i mali, io La onoro.

Lei che calma i bambini che piangono, io La onoro.

Lei che ci solleva dalle ansie, io La onoro.

Lei che ci districa dai nodi della preoccupazione, io La onoro.

Lei che salva l’esausto dalla fatica del lavoro, io La onoro.

Lei che allevia gli sconcertati dalle pressioni del pensiero, io La onoro.

Lei che intreccia i fili dei ricordi nel tessuto di adesso, io La onoro.

Lei che ricama il disfatto delle cure, io La onoro

Lei che spiana i sentieri nel giardino dei sogni, io La onoro.

Lei che gira la rete dell’incubo, io La onoro.

Lei che è la fonte di tutta l’ispirazione, io La onoro.

Lei che è la fonte di tutte le canzoni, io La onoro.

Lei che è le profondità degli oceani delle storie, io La onoro.

Lei che è il santuario degli oppressi, io La onoro.

Lei che è il crogiolo della rivoluzione, io La onoro.

Lei che rafforza la determinazione, Io La onoro.

Lei che restaura, io La onoro.

Lei che risiede, io La onoro.

Lei che rinasce, io La onoro.

Lei che è nutrimento, io La onoro.

Lei che nutre, io La onoro.

Lei che dà potere, io La onoro.

Lei che ci garantisce la libertà, io La onoro.

Lei che offre gioia, io La onoro.

Lei che recupera la memoria, io La onoro.

Lei che chiarifica la comprensione, io La onoro.

Lei che dona la saggezza dell’oblio, io La onoro.

Lei che porta la pace, io La onoro.

Lei che terrorizza, io La onoro.

Lei che concede lucidità nel sogno e nella vita, io La onoro.

Lei che rivela la verità, io La onoro.

Lei che ci lascia morire all’illusione, io La onoro.

Lei che ci mostra che l’amore è più potente della ragione, io La onoro.

Lei che libera gli schiavi, io La onoro.

Lei che libera i prigionieri, io La onoro.

Lei che ci libera dai nostri corpi, io La onoro.

Lei che ci libera dalle nostre menti, io La onoro.

Lei che è insieme pesante e leggero allo stesso tempo, io La onoro.

Lei che nutre l’anima, io La onoro.

Lei che ci mostra la morte, io La onoro.

Lei che aumenta la montata lattea materna, io La onoro.

Lei che è la pausa tra le contrazioni del parto, io La onoro.

Lei che fa crescere neonati e bambini, io La onoro.

Lei che lascia sorridere gli anziani, io La onoro.

Lei che dà la vista ai ciechi, io La onoro.

Lei che dona l’udito ai sordi, io La onoro.

Lei che libera il movimento e la danza nelle membra dei paralizzati, io La onoro.

Lei che porta gli amici ai solitari, io La onoro.

Lei che porta connessione con coloro che si isolano, io La onoro.

Lei che reclama il respiro per chi ha il fiato, io La onoro.

Lei che ripara arti spezzati, io La onoro.

Lei che calma i cuori spezzati, io La onoro.

Lei che lascia crescere i capelli e le unghie, io La onoro.

Lei che rinfresca le bruciature, io La onoro.

Lei che libera il vento dal retto, io La onoro.

Lei che libera lo sperma per sgorgare nei sogni d’amore, io La onoro

Lei che libera il sangue mestruale dal grembo materno, io La onoro.

Lei che tiene lo spazio per le increspature orgasmiche di gioia, io La onoro.

Lei che lascia passare le tempeste, io la onoro.

Lei che offre nuove prospettive di pacifica revisione, io La onoro.

Lei che regala sogni sensuali di piacere, io La onoro.

Lei che fa amicizia con i nemici, io La onoro.

Lei che unifica e livella tutte le disuguaglianze, io La onoro.

Lei che deve essere obbedita, io La onoro.

Lei che ci fa fermare e adagiare questi corpi sulla terra, io La onoro.

Lei che ci ricollega ai nostri antenati attraverso i nostri sogni, io La onoro

Lei a cui non si può resistere, io La onoro.

Lei che viene ignorata a nostro rischio e pericolo, io La onoro.

Lei che abbassa i potenti, io La onoro.

Lei che innalza i cuori di chi non ha potere, io La onoro.

Lei che autorizza gli attivisti, io La onoro.

Lei che ispira i creatori di cambiamenti, io La onoro.

Lei che è la donatrice di visioni, io La onoro.

Lei che ci riporta a casa da noi stesse, io La onoro.

Lei che apre i nostri cuori, io La onoro.

Lei che ci fa russare, io La onoro.

Lei che riceve la nostra stanchezza, io La onoro.

Lei che è la dispensatrice di sonnellini, io La onoro.

Lei che segnala l’inizio della siesta, io La onoro.

Lei che calma anche il più forte, io La onoro.

Lei che incoraggia anche i più scoraggiati, io La onoro.

Lei che è un conforto anche per gli abusi più dolorosi, io La onoro.

Lei che dà riposo ai sopravvissuti, io La onoro.

Lei che offre tregua a chi si prende cura, io La onoro.

Lei che lascia che i viaggiatori stiano tranquilli, io La onoro.

Lei che offre rifugio ai rifugiati, io La onoro.

Lei che asciuga le lacrime del lutto, io La onoro.

Lei che accoglie gli esclusi, io La onoro.

Lei che abbraccia gli oltraggiati, io La onoro.

Lei che pronuncia le parole dei poeti, io La onoro.

Lei che regala canzoni ai cantanti, io La onoro.

Lei che dà la musica ai musicisti, io La onoro.

Lei che rafforza le gambe dei corridori e dei saltatori, io La onoro.

Lei che è una via di fuga per i perseguitati, io La onoro.

Lei che ci fa invecchiare con l’accettazione, io La onoro.

Lei che mette in pausa tutte le guerre, io La onoro.

Lei che arresta tutti i conflitti, io La onoro.

L’amica dell’amore, io La onoro.

La regina e la madre del sogno, io La onoro.

La sorella del riposo, io La onoro.

Il grembo del benessere, io La onoro.

Lei che fa a pezzi i pensieri, io La onoro.

Lei che ci libera dal tempo, io la onoro.

Jai Nidrā Shaktiki Mā!

Uma Dinsmore-Tuli

www.umadinsmoretuli.com

www.yoganidranetwork.org

Tratto da

Nidrā Shakti- An Encyclopaedia of Yoga Nidrā

https://thesource.co/product/nidra-shakti