Dichiarazione dell’educazione decoloniale

Non posso più accettare una narrativa riguardante l'educazione, che mi insegni a considerare mia nonna nel villaggio come un'analfabeta, primitiva, addietrata, stupida, sotto sviluppata, incivile ed incapace di occuparsi delle sue cose. Non posso più accettare una narrazione dell'istruzione che standardizza, ordina, marchia e condanna milioni di bambini belli, brillanti e talentuosi in tutto il mondo come "fallimenti", "problemi" e

Pulse

https://youtu.be/W3FaF8bE5BY Rebecca Marta D’Andrea is a movement artist born in International Artistic Community of Bussana Vecchia. She is based between UK, Italy and Brazil. Her work explores improvisational forms of creativity across different mediums, to unravel the ongoing dialogue between our inner and outer environment. She is interested in the potential of the creative body to enhance the communication between

How to deal with depression

        https://www.youtube.com/watch?app=desktop&v=69Atsutu5JY&fbclid=IwAR14OFa9buOSzCQ7hBQ8X6k3A-q7-a45v2dm3CiH_SF-kqZ1-3svHq7Bxgo   Joydeep dall'Ashram Maramia in West Bengal India, presenta una visione dello Yog su educazione e depressione.  Per chi in India non parla il Bengali e per chi in Europa e nel resto del mondo risuona con la saggezza del lignaggio di Sarada Devi e Ramakrishna.

La spiritualità che crea autonomia

Quelli di noi che si sono formati nel contesto del materialismo e del pensiero critico eurocentrico hanno serie difficoltà a comprendere e ad accettare il ruolo della spiritualità nei processi di emancipazione. Siamo profondamente dipendenti dalla famosa frase di Marx che definiva la religione come l’oppio dei popoli, e ci sembra confortante la riduzione della spiritualità alle istituzioni ecclesiali egemoniche. Tuttavia, ignorare

Il sangue sotto la pelle

Se dai millenni di permanenza dell'homo sapiens nel sistema solare, avessimo ereditato anche solo un pò di saggezza, forse non avremmo più bisogno di scomodare l'idea di "sacro" per celebrare la diversità e l'interezza che siamo. Ha lo stesso colore infatti, ai nostri occhi, il sangue sotto la pelle... Eppure, nel nuovo secolo appena iniziato, la menzogna della razza,

Psicoterapie orientate al corpo e pratiche somatiche a Kharkiv

    Per le donazioni il gruppo di appoggio ad Inna ha scelto la piattaforma Betterplace di cui trovi qui sotto il link al sito in cui è possibile inviare denaro attraverso PayPal cliccando su Jetzt Spenden. https://www.betterplace.me/ukraine-support-through-somatic-practices

Tute, traumi e traditori di classe

Nel cosiddetto Primo Mondo, il modello di civiltà coloniale esportato nel pianeta gronda la sofferenza delle diseredate, degli emarginati, di chi è ancora tra i vivi, sensibili e creativi nonostante la disumanizzazione imposta, l'assenza di scampo inscritta nelle società patriarcali basate sul profitto... "Sto scrivendo queste righe ventitré anni dopo la sua morte e a volte ormai passano settimane e

La Forza e la Tenerezza

Incontro Matrika 14 e 15 Maggio 2022 - Villaggio di Levà "Fermarsi è una grande arte. È un’arte umile, è quella di intuire quando siamo stanchi o quando abbiamo bisogno di camminare piano piano verso noi stessi e non più verso qualcosa o qualcun altro. Fermarsi e ascoltare il battito delle cose, sentire il silenzio, le sue sfumature. Noi viviamo

La forza e la tenerezza

Matrika Consciousness Development 14 - 15 Maggio 2022 Golfo Paradiso Valle di Sori (GE) Due giorni di festa e condivisione autogestiti ed emergenti: il programma rimane aperto e in trasformazione libera in modo da fluire con quello che il gruppo manifesterà nella sua naturalezza. Le esperienze saranno facilitate da Marta Filippini, Nadeshwari Joythimayananda, Benjamin Ibry, Marco Fossati e Jerry Diamanti.

Il tempo della diserzione

“C’è un aggressore, l’esercito russo. Ci sono interessi dei grandi capitali in gioco, da entrambe le parti. Coloro che ora patiscono i deliri di alcuni e i subdoli calcoli economici di altri, sono i popoli di Russia e Ucraina (e, forse presto, quelli di altre geografie vicine o lontane). Da zapatisti quali siamo, non sosteniamo l’uno o l’altro Stato, ma

La crisi dell’Ucraina: Attivare il nostro sistema immunitario collettivo

Evento online di Thomas Hübl del 6 marzo 2022 Ciao a tutti, Siamo qui insieme - credo - perché siamo tutti profondamente colpiti - in qualsiasi modo possiamo essere colpiti - dall'attuale situazione in Ucraina, in Europa, in Russia e nel resto del mondo. Ho sentito un impulso molto forte a fare questo discorso oggi. Da un lato nella prima

Non sono più interessata ad alcuna forma di spiritualità…

“Non sono più interessata a nessuna forma di spiritualità, ad alcun percorso di crescita personale, a mentori, coach, guaritori, maestri spirituali o attivisti il cui lavoro, sostanzialmente, non guidi le loro comunità a rigenerare una relazione responsabile e di cura con la Terra. L’interminabile ricerca dell'autorealizzazione, del proprio ruolo da mostrare, finalmente, al mondo, di un agire sì imprenditoriale

La bellezza della crisi

  "La vita è una crisi. Oggi più che mai, abbiamo la fortuna di mettere in discussione tutto. Abbiamo l’occasione di ripensare radicalmente il nostro vivere: cosa facciamo, dove stiamo andando, chi e cosa siamo. Noi di CONSAPEVOLMENTE stiamo osservando ciò che accade e pensiamo sia importante dare un supporto, creare occasioni di confronto, dialogo e pratica per poter indicare

Il mondo a distanza

La digitalizzazione dell'esistente e l'abdicazione all'ingegneria genetica e nanotecnologica per riparare i danni provocati in poco più di un secolo dalla civiltà capitalista all'equilibrio del pianeta, mi appare chiaramente come un ulteriore involuzione della nostra specie. Mentre i ghiacci si stanno sciogliendo presagendo qualcosa di nemmeno lontanamente immaginabile, siamo spinti a vivere dentro a degli schermi, mentre un virus che

Invito al viaggio…?

«Il francese è un animale da cortile così bene addomesticato che non osa scavalcare alcuna palizzata» Charles Baudelaire, 1864 Da qualche settimana, i trafficanti di carne umana a capo degli Stati europei lanciano l’allarme sullo sfondo di questioni geopolitiche ed energetiche ben più ampie: alle loro porte orientali si accalcano alcune migliaia di viaggiatori indesiderati che tentano di fuggire dalla

Rooted, Connected, Empowered with Jack Kornfield

  https://www.youtube.com/watch?v=pBPsB2UKzSA&t=2s     Jack Kornfield è un insegnante della pratica contemplativa Vipassana originaria del buddismo Theravada. Si è formato come monaco buddista in Thailandia, Birmania e India, prima come allievo del maestro della foresta thailandese Ajahn Chah e poi di Mahasi Sayadaw della Birmania. Insegna meditazione in tutto il mondo dal 1974 ed è uno degli insegnanti chiave

Sotto di me, vedevo il globo terrestre

Quello che segue è il racconto dello psicologo Carl G. Jung della sua esperienza extracorporea durante l'attacco di cuore che ebbe nel 1944. La  descrizione che ci dà della Terra vista dallo spazio pubblicata nel libro "Memories, dreams, reflections" è coerente con quella che le immagini satellitari ci avrebbero mostrato solo alcuni decenni dopo. "Mi sembrò di innalzarmi su nello

Yam & Nyam

Dal Bengal dell'India nordorientale il nostro caro amico e mentore del Ashram Maramia, Joydeep illustra una visione tradizionale degli Yama e Nyama degli Yoga Sutra. In inglese, buona visione!     https://www.youtube.com/watch?v=yEaW3jiQ8hg